Gay al voto!

Coming soon

I miei video
Top posts
Sostengo
Tribute
sabato, maggio 13, 2006
Sua Santità si preoccupi di questo
Sua Santità la ringraziamo per la grande attenzione che ci rivolge, in poco più di tregiorni già ha parlato due volte di noi, delle nostre unioni. Grazie. E' sempre cosi caritetatevole e pieno di attenzioni nei nostri confronti.
Non vorrei che però si deconcentrasse e si dimenticasse dei suoi pastori. I nostri amori saranno pure "deboli" come dice Lei ma la prima cosa debole è una in primis: la carne.
E' una battaglia difficile quella di combattere gli impulsi sessuali ma Lei è persona impavida e vigorosa, saprà affrontarla. Ci sono tanti suoi colleghi sacerdoti che hanno bisogno dei suoi consigli per evitare di cadere in tentazione.

Non so se fosse in missione caritatevole ma so di un Monsignore che è stato avvistato a Valle Giulia, sà quella parte di Villa Borghese dove è facile incontrare di notte ragazzi che fanno anche loro un lavoro missionario. Forse il suo pastore aveva lasciato l'abito talare per non spaventare gli altri, forse non avrebbero avuto tanta voglia di ascoltarlo sapendo che era un prete.
Poveretto ha pure dovuto litigare con dei poliziotti, forse volevano impedirgli di salvare le anime di quei ragazzi servizievoli. Ma è stato forte, li ha mandati all'ospedale!

Io credo, le ripeto, che fosse in missione caritatevole ma se caso mai ci faccia due chiacchiere sta carne è proprio debole e poi si sà, con la primavera si risvegliano ancora di più i sensi.

Ah se ci parla mi fa il piacere di chiedergli se conferma che ora a Valle Giulia ha aperto la Missione Servizi d'Amore Trans o se, come sapevo io, c'era solo quella Puttani.

Con profonda riconoscenza,
Andreas

Lettera liberamente ispirata dall'opera "Prelato fermato mentre cerca un trans"
posted by Andreas Martini @ 7:26 PM  
8 Comments:
  • At 12:11 AM, Anonymous Walter Ego said…

    Ciao Andreas,

    Questo tuo ultimo post mi ha fatto davvero scompisciare dalle risate!!!

    Grazie e Buona Domenica!

     
  • At 2:03 PM, Anonymous FireMan said…

    ehilà, mi spieghi come mai c'è il link a Francesco Italia che si candida a Milano con la Moratti?

     
  • At 2:26 PM, Blogger Andreas Martini said…

    fireman, immaginavo che presto sarebbe arrivata una domanda del genere. ti rispondo brevemente, poi caso mai più ampiamente: soprattutto nelle elezioni amministrative credo si voti la persona non tanto il partito e credo Italia sia una persona valida candidato in una coalizione di centrodestra ma dichiaratamente gay.

     
  • At 7:50 PM, Anonymous FireMan said…

    su Village qualche tempo fà si è discusso di ciò e Italia stesso partecipò... io mi son fatto una idea diversa della persona e cmq il fatto che sia nel centro-dx pregiudica ancora di piu il tutto...

     
  • At 8:47 PM, Blogger Andreas Martini said…

    Abbiamo, anzi sicuramente ho accettato l'idea che la RnP potesse cambiare la sinistra attuale allo stesso modo voglio credere che nel suo piccolo un gay dichiarato possa cambiare qualcosa. Mi sto illudendo?

    E diciamocelo chiaro, Ferrante cosa sta facendo per i gay?

     
  • At 10:12 AM, Anonymous FireMan said…

    non so nulla di ferrante... però sinceramente se proprio devo riporre delle speranze lo faccio in un gay di sinistra. non mi viene naturale sperare che un gay di dx (che già per me è assurdo) possa fare qualcosa, tra l'altro il tipo sul sito della moratti nemmeno è dichiarato come gay ed ex direttore di gaytv...

     
  • At 2:06 PM, Blogger Andreas Martini said…

    ma la Moratti lo sa benissimo e l'ha citato da qualche parte...
    Cmq credimi non voglio fare l'avvocato di Italia. Ripeto che a livello locale si possa sostenere un gay di "destra" e sperare in qualcosa di positivo!

    Natuarlmente con il voto disgiunto!!! Quindi Ferrante, nonostante tutto, sindaco!

     
  • At 10:07 AM, Anonymous francesco italia said…

    Caro Fireman, mi dispiace che tu dica che sul sito della moratti io non appaio come gay, basterebbe consultarlo, o consultare gli altri... www.listaletiziamorattipermilano.it www.milanochiamaitalia.it
    http://www.comunalimilano2006.it/?q=candidati/lista/consiglio&lettera=I
    Cosa che invece non succede per candidati che sono da anni attivisti dei diritti gay nella sinistra e che come candidati al consiglio di zona pensano bene di non inserire la parola gay nei propri programmi e nelle proprie biografie nemmeno per sbaglio...
    Mi dispiace che qualcuno di voi continui a farmi la guerra senza conoscermi ed in base a un pregiudizio non dissimile da quelli che combattiamo. Colgo l'occasione per ringraziare Andreas, che non conosco ma che a differenza di altri mi ha posto delle domande ed ha avuto delle risposte.
    A presto

     
Posta un commento
<< Home
 
Chi sono

Name: Andreas Martini
Home: Roma, Italy
About Me: Andreas Martini è uno pseudonimo, ma non sono "una velata": sono visibile dappertutto, ma per scelte diverse, anche politiche, non lo sono su questo blog e nella rete. 26enne, 100% orgoglioso abruzzese, 100% innamorato di Roma, la città che dal 2000 mi ha adottato. Laureato in Scienze della Comunicazione, giornalista praticante. Il mio blog è il mio impegno nella lotta per i diritti civili glbt. C'è anche attivismo vero: sono iscritto all'associazione di ispirazione socialista Rosa Arcobaleno e alla Federazione dei Giovani Socialisti.
  • Profilo, email, contatto MSN
  • Chi sono (il mio primo post)
  • Perchè lo pseudonimo
  • Blogs
  • Alba Montori
  • Anellidifumo
  • Chiara Lalli
  • ConsorzioManzetti
  • Cristiana Alicata
  • Disorder
  • Famiglia Fantasma
  • Fate
  • Fine delle Danze
  • FireMan
  • GlitterLifeStyle
  • Lampi di pensiero
  • La Voce Libera
  • Leppie
  • NanoMondano
  • NeroInchiostro
  • Psikiatria80
  • QueerBlog
  • Rikkardino
  • Sky's Blog
  • SpiceBoy
  • Teo in America
  • Une belle histoire
  • VillageBlog
  • Previous Post
    Archives
    Copyright

    I contenuti inediti (articoli, foto, video, etc.) di questo blog, che siano opera del suo autore, sono pubblicati sotto una licenza Creative Commons. Se riprodotti altrove, la loro paternità va attribuita specificando il nome dell’autore e il titolo di questo blog, e inserendo un link all’originale o citandone l’indirizzo. I commenti e ogni altro contenuto inedito qui ospitato sono di proprietà dei rispettivi autori. I contenuti già editi altrove sono di proprietà dei detentori dei relativi diritti.

    Counters



    Locations of visitors to this page

    BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

    Template by

    Free Blogger Templates

    BLOGGER