Gay al voto!

Coming soon

I miei video
Top posts
Sostengo
Tribute
venerdì, settembre 28, 2007
Scontro Mieli - Arcigay Roma. Mi convince più il Mieli
Ieri, con un articolo di Gay.it, è rimbalzata di sito in sito la notizia del nuovo scontro, strascico di fine estate, tra il Mario Mieli e l'Arcigay Roma. Uno scontro tra soldi e politica, solito menù insomma.
Diciamo pure che Gay.it ci ha sguazzato dentro (per altro utilizzando un'immagine molto simile ad una creata da un redattore di GayToday quando l'editoriale era "War is stupid"), in attesa del comunicato stampa del Mario Mieli. Il comunicato di Rossana Praitano è arrivato. E, forse pechè sono di parte, mi convince.
Lo copio-incollo per intero:

27 settembre Una inutile polemica
Leggiamo un comunicato di Fabrizio Marrazzo, Presidente di Arcigay Roma, relativo all’assegnazione con bando del Contact Center antiomofobia (Gay Help Line) del Comune di Roma.Innanzitutto siamo sorpresi per il grande ritardo di questa dichiarazione, poiché il Mario Mieli aveva presentato ricorso ben due mesi fa, ed Arcigay Roma è stato immediatamente informato a tal punto di costituirsi in giudizio.Ci stupisce inoltre che Marrazzo ci accusi di attaccare politicamente la sua associazione attraverso uno strumento legale.Precisiamo che se avessimo voluto attaccare politicamente Arcigay Roma, avremmo potuto farlo da tempo per una serie di motivazioni, ma per carità di popolo abbiamo evitato, anche per il proficuo percorso di collaborazione con Arcigay Nazionale e con tutte le altre associazioni del mondo omosessuale e transessuale italiano.Per esempio già all’epoca della nascita stessa della Gay Help Line, elargita ad un’associazione a quel tempo priva di qualunque esperienza specifica, si sarebbe potuto sottolineare questa “particolarità” e stupirsi pubblicamente per incongruenze quali la pubblicizzazione di un enorme flusso di contatti telefonici prima ancora che la linea fosse attiva. Del resto per la stessa carità di popolo e per non dare l’impressione di una guerra fra poveri abbiamo evitato di divulgare nei mesi scorsi l’uso di uno strumento legittimo come un ricorso amministrativo. E avremmo continuato a farlo qualunque fosse stato l’esito dello stesso, consapevoli che una cosa sono gli strumenti giuridici e l’altra il confronto politico.Evidenziamo infine che il ricorso da noi presentato riguarda le motivazioni di assegnazione del Contact Center valutati da noi inadeguate; questa è la metodologia corretta e trasparente che si utilizza in qualsiasi Bando pubblico senza che nessuno se ne senta attaccato od offeso.Sempre per carità di popolo abbiamo evitato in questi mesi di diffondere le diverse pressioni a ritirare il ricorso, pur rimanendo allibiti quando queste provenivano dirette ma con modalità tortuose da esponenti politici, che chiariamo non essere dell’Amministrazione Comunale. Infine invitiamo Marrazzo ad evitare di coinvolgere in questa polemica le altre associazioni collegate ai due raggruppamenti che si erano presentati a bando, essendo la questione tecnicamente e sostanzialmente riferibile ai due capo fila, cioè Arcigay Roma e “Mario Mieli”, a meno che non sia desiderio di Marrazzo scatenare una tenzone planetaria che non interessa a nessuno.Precisiamo infine di non ricevere contatti diretti da parte di Fabrizio Marrazzo da mesi immemorabili, ne tanto meno inviti ad unire la nostra ventennale specifica esperienza per una Linea amica, cosa del resto non obbligatoria.Ci auguriamo di non aver sprecato tanta carità di popolo ovvero tanta saggezza politica e relazionale, e invitiamo il passionale Marrazzo ad una maggiore serenità.

Rossana Praitano
Presidente Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli

Etichette: ,

posted by Andreas Martini @ 10:07 AM  
2 Comments:
  • At 1:56 PM, Anonymous Andrew said…

    Se può di che hanno rotto le palle gli uni e gli altri?

    Non è possibile che facciano le primedonne e si diano le classiche borZettate (e soprattutto che speculino) anche su un servizio così importante che non dovrebbe vedere separazioni di sorta.

     
  • At 8:52 PM, Anonymous Lorenzo said…

    No, non si può dire. Il Mario Mieli è sicuramente un'associazione profondamente radicata sul territorio, e non può essere liquidata come un gruppo di isteriche. L'Arcigay è l'unica associazione LGBT a carattere nazionale. Dunque non è un problema della Praitano o di Marrazzo, è un problema di noi tutt*.
    Effettivamente non si capisce xché il Mario Mieli non dovrebbe vedere riconosciuta la sua esperienza. Ma è vero che questo agonismo tra le due associazioni sta logorando la comunità LGBT romana (a tutto vantaggio di un terzo contendente, che tutti sappiamo benissimo chi è).

     
Posta un commento
<< Home
 
Chi sono

Name: Andreas Martini
Home: Roma, Italy
About Me: Andreas Martini è uno pseudonimo, ma non sono "una velata": sono visibile dappertutto, ma per scelte diverse, anche politiche, non lo sono su questo blog e nella rete. 26enne, 100% orgoglioso abruzzese, 100% innamorato di Roma, la città che dal 2000 mi ha adottato. Laureato in Scienze della Comunicazione, giornalista praticante. Il mio blog è il mio impegno nella lotta per i diritti civili glbt. C'è anche attivismo vero: sono iscritto all'associazione di ispirazione socialista Rosa Arcobaleno e alla Federazione dei Giovani Socialisti.
  • Profilo, email, contatto MSN
  • Chi sono (il mio primo post)
  • Perchè lo pseudonimo
  • Blogs
  • Alba Montori
  • Anellidifumo
  • Chiara Lalli
  • ConsorzioManzetti
  • Cristiana Alicata
  • Disorder
  • Famiglia Fantasma
  • Fate
  • Fine delle Danze
  • FireMan
  • GlitterLifeStyle
  • Lampi di pensiero
  • La Voce Libera
  • Leppie
  • NanoMondano
  • NeroInchiostro
  • Psikiatria80
  • QueerBlog
  • Rikkardino
  • Sky's Blog
  • SpiceBoy
  • Teo in America
  • Une belle histoire
  • VillageBlog
  • Previous Post
    Archives
    Copyright

    I contenuti inediti (articoli, foto, video, etc.) di questo blog, che siano opera del suo autore, sono pubblicati sotto una licenza Creative Commons. Se riprodotti altrove, la loro paternità va attribuita specificando il nome dell’autore e il titolo di questo blog, e inserendo un link all’originale o citandone l’indirizzo. I commenti e ogni altro contenuto inedito qui ospitato sono di proprietà dei rispettivi autori. I contenuti già editi altrove sono di proprietà dei detentori dei relativi diritti.

    Counters



    Locations of visitors to this page

    BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

    Template by

    Free Blogger Templates

    BLOGGER