Gay al voto!

Coming soon

I miei video
Top posts
Sostengo
Tribute
venerdì, febbraio 10, 2006
"Tutti in pacs" Reloaded
Dopo la nottata in cui si è consumata la sconfitta nella battaglia per i pacs e per le unioni civili, commento accogliendo e diffondendo l'invito del segretario dei Radicali, Daniele Capezzone:


Pacs, Capezzone: invito alla mobilitazione della comunità GBLT. C'e' chi si dimostra più ruiniano di Ruini...
Roma, 10 febbraio 2006

Dichiarazione di Daniele Capezzone, segretario di Radicali italiani, e membro della segreteria della Rosa nel pugno:

Dopo quanto è avvenuto stanotte nel vertice dell'Unione, mi permetto di rivolgere un forte, solidale, affettuoso invito alla comunità GLBT per una mobilitazione comune e trasversale nei prossimi giorni.

Occorre che l'Unione superi il grave errore di queste ore.

Sparisce dal programma, infatti, non solo la dizione "pacs", ma il concetto stesso di "unione civile". Insomma, si arriva su posizioni ancora più retrive di quelle dei settori più filoconfessionali dell'Unione.
Tutto ciò non è accettabile. C'e' chi si dimostra più ruiniano di Ruini..


Pronto a scendere in piazza aspetto la mobilitazione dei glbt!

Upgrade: fino ad ora l'Arcigay ha saputo rispondere solo rimproverandol'Unione... no
comment -.-

Upgrade 2: Deluso il commento di Grillini (DS, primo firmatario PdL Pacs): «L'accordo fatto dopo lunga e penosa malattia è un po' la montagna che partorisce il topolino. Nel senso che quello che c'è scritto in quelle righe può essere visto come la classica coperta che si può tirare da una parte o dall'altra. Certo è che sembra che Rutelli, leader della Margherita, abbia voluto sfogliare la margherita fino in fondo: no ai matrimoni gay, no al Pacs, no alle Unioni Civili che lui stesso aveva proposto, no ai contratti che lui stesso aveva proposto. Siamo al riconoscimento dei diritti della persona che vive in una unione di fatto, una linea straordinariamente coincidente con le cose che dice il cardinale Ruini, cioè il riconoscimento dei diritti dei singoli ma assolutamente no a qualunque riconoscimento giuridico dell'esistenza delle coppie omosessuali. Ironicamente potremmo ringraziare Rutelli che graziosamente ci concede il riconoscimento come persone omosessuali. Almeno una cosa è chiara in questa scarna e scarsa descrizione, e cioè che sono comprese anche le persone omosessuali, in quanto quel riferimento all'orientamento sessuale è l'unico riferimento nell'intero programma dell'Ulivo all'esistenza della questione. Concludendo mi sembra una cosa un po' vuota, che lascia aperto uno spiraglio e che consegna nelle mani nostre, del movimento, la necessità di mettere in campo iniziative di straordinaria mobilitazione nei prossimi mesi per far sì che il prossimo Parlamento legiferi positivamente su questo. Certamente si poteva fare di più».

Spero di aver letto bene, nelle parole di Grillini, l'accoglimento dell'invito di capezzone a scendere in piazza!
posted by Andreas Martini @ 2:38 PM  
7 Comments:
  • At 3:50 PM, Anonymous Anonimo said…

    Posto anche io sul mio blog...

    FireMan

     
  • At 7:54 PM, Anonymous Leppie said…

    La chiamata dev'essere per tutti quelli che credono nella laicità dello stato, altro che GLBT...

    La margherita candiderà la presidente di Scienza&Vita... Fai un po' te i conti...

     
  • At 9:06 PM, Blogger Andreas Martini said…

    beh certo l'invito come per la manifestazione del 14 gennaio è rivolto a tutti i laici italiani!!!

    e vedo nella candidatura di Scienza e vita l'ennesimo raccapricciante autogol della sinistra. Ma d'altronde è opera della margherita che proprio nei referendum sulla fecondazione era per il no/astensione....

    mode on: profonda delusione!

     
  • At 10:39 PM, Anonymous Anonimo said…

    leggi queer-it?

    FireMan

     
  • At 10:56 PM, Blogger Andreas Martini said…

    se digito www.queer.it mi compare gay.it
    ti riferivi a quello?

     
  • At 7:07 PM, Anonymous Anonimo said…

    no, intendevo la mailing list ospitata da gay.it:

    http://www.gay.it/mailinglist/queerit.php

    FireMan

     
  • At 7:45 PM, Anonymous Angelus said…

    Grillini o ci è o ci fa. Ma si può essere così calabraghe? "si poteva fare di più"?!?!? si DOVEVA casomai. l'Arcigay prende in giro milioni di persone, è un movimento gestito da una serie di incapaci.
    Questa è l'ennesima dimostrazione che la sinistra italiana è incapace di essere laica e liberale, socialdemocratica e riformista come le altre sinistre europee...così come il centro moderato clericale e bigotto all'italiana non è all'altezza di Angela Merkel e di Aznar. E la sinistra italiana è più arretrata della stessa destra europea. E' un Paese schiavo della CEI. ma io confido molto in queste elezioni, saranno un bel patatrac sia per mortadella che per la CdL. il PACS passerà con una maggioranza trasversale. DC-PSI for ever ;)

     
Posta un commento
<< Home
 
Chi sono

Name: Andreas Martini
Home: Roma, Italy
About Me: Andreas Martini è uno pseudonimo, ma non sono "una velata": sono visibile dappertutto, ma per scelte diverse, anche politiche, non lo sono su questo blog e nella rete. 26enne, 100% orgoglioso abruzzese, 100% innamorato di Roma, la città che dal 2000 mi ha adottato. Laureato in Scienze della Comunicazione, giornalista praticante. Il mio blog è il mio impegno nella lotta per i diritti civili glbt. C'è anche attivismo vero: sono iscritto all'associazione di ispirazione socialista Rosa Arcobaleno e alla Federazione dei Giovani Socialisti.
  • Profilo, email, contatto MSN
  • Chi sono (il mio primo post)
  • Perchè lo pseudonimo
  • Blogs
  • Alba Montori
  • Anellidifumo
  • Chiara Lalli
  • ConsorzioManzetti
  • Cristiana Alicata
  • Disorder
  • Famiglia Fantasma
  • Fate
  • Fine delle Danze
  • FireMan
  • GlitterLifeStyle
  • Lampi di pensiero
  • La Voce Libera
  • Leppie
  • NanoMondano
  • NeroInchiostro
  • Psikiatria80
  • QueerBlog
  • Rikkardino
  • Sky's Blog
  • SpiceBoy
  • Teo in America
  • Une belle histoire
  • VillageBlog
  • Previous Post
    Archives
    Copyright

    I contenuti inediti (articoli, foto, video, etc.) di questo blog, che siano opera del suo autore, sono pubblicati sotto una licenza Creative Commons. Se riprodotti altrove, la loro paternità va attribuita specificando il nome dell’autore e il titolo di questo blog, e inserendo un link all’originale o citandone l’indirizzo. I commenti e ogni altro contenuto inedito qui ospitato sono di proprietà dei rispettivi autori. I contenuti già editi altrove sono di proprietà dei detentori dei relativi diritti.

    Counters



    Locations of visitors to this page

    BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

    Template by

    Free Blogger Templates

    BLOGGER